Previsione Mensile - meteocantu

Vai ai contenuti


PREVISIONI METEO STAGIONALI _MAGGIO - GIUGNO

Rubrica delle tendenze stagionali con carte anomalie Italia, MAGGIO 2020

Il mese di Marzo ed Aprile hanno mostrato le caratteristiche basilari  di questa primavera, con anticicloni a medio-alte latitudini, unito ad un  circuito di aria fredda tardivo sul lato orientale e depressioni sul Sud Ovest del continente con sbalzi repentini di temperatura .

Un trend in genere mite in altalena ai consistenti innesti di aria fredda

Il mese di Maggio, potrebbe caratterizzarsi da scambi meridiani più pronunciati specie nella prima metà, con tendenza dell'aria fredda a prediligere, la via occidentale, con onde calde mobili a Sud-Est e fenomeni anche intensi.



Carta delle Anomalie Italia.
Questa carta riassume la possibile evoluzione climatica mensile attraverso una sintesi delle anomalie più incisive attese su scala locale

Questa fase stagionale denota un clima con sbalzi termici consistenti, legati all' oscillazione del blocco altopressorio europeo, con intrusioni fredde e in altalena affondi su basso Atlantico, con clima stabile e mite a dividersi la scena.

Da porre l' attenzione a vortici  Mediterranei in risalita da Sud-Ovest . Il mese di Maggio, ci evidenzia  un possibile trend molto burrascoso e ventoso su Europa.
Sud-Occidentale,  con instabilità marcata, specie nella prima parte al Centro-Nord.

Meno intensa altrove ove arriverebbe solo ad ondate, con risalite termiche su Mediterraneo orientale.

L'instabilità potrebbe isolarsi poi a Sud-Ovest,  nel corso del mese attenuando gli effetti instabili su parte del  continente.

Il mese di Maggio in Italia Settentrionale potrebbe caratterizzarsi nella prima settimana/decade con venti in sensibile rinforzo, mari molto mossi e fenomeni in intensificazione.

Si potrebbero riscontrare temporali o rovesci anche forti specie su fascia alta del Settentrione, in evoluzione da Ovest, concentrandosi poi verso Est.

Il tempo migliorerebbe con una fase centrale del mese variabile, con ampie schiarite.

La terza decade del mese, si potrebbe mostrare dapprima calda e stabile, con aria  fresca e variabilità ed alcuni rapidi rovesci specie a Levante sul  finire del mese.

Il mese di Maggio si mostrerebbe burrascoso ed instabile in prima parte, con temperature che risalirebbero poi in modo progressivo ma  graduale.



Carta delle anomalie termiche a 850hPa (1500 m) previsto dal modello climatologico CFS V2

Rubrica delle tendenze stagionali con carte anomalie Italia, GIUGNO 2020

Il mese di Maggio  sta mostrando alternanza tra fasi calde richiamate da  affondi freschi sovente dell'ovest del continente in alternanza ad  alcune miti di alta pressione.

Il mese di  Giugno potrebbe  caratterizzarsi da fasi calde e stabili che sarebbero rotte da infilate  fresche, con precipitazioni dal settore europeo occidentale solo nella prima ed ultima parte del mese.

Questa fase stagionale denota un clima che alterna affondi freschi  sull'Europa occidentale con richiamo caldo sul Mediterraneo sud-orientale  e successive stabilizzazioni anticicloniche

Il mese di Giugno ci evidenzia una maggiore protezione dell'alta  pressione, con minori precipitazioni del mese precedente


Queste  fasi calde  estive che comunque saranno interrotte in alcuni frangenti da saccature  instabili da Ovest che si isoleranno poi sul Mediterraneo, nella prima  ed ultima parte del mese, con clima  comunque generalmente mite.

Il mese di Giugno potrebbe rivelare nella primissima parte instabilità  residuale specie su fascia alta del nord, in evoluzione verso est. A  fine della prima settimana si realizzerebbe un trend climatico con caldo estivo, solo  con qualche isolato piovasco su arco alpino orientale.

Una  veloce saccatura dopo metà mese lambirebbe oltre le alpi, con qualche  piovasco sparso in formazione sull'Appennino e ritorno del bel tempo.

Solamente nell'ultima  settimana, probabilmente molti rovesci e temporali, potrebbero  estendersi a gran parte del settentrione con fenomeni anche forti.

Il mese di Giugno  si mostrerebbe mite e stabile, con alcune insidie specie ad inizio e fine mese.



Carta delle Anomalie Italia.
Questa carta riassume la possibile evoluzione climatica mensile attraverso una sintesi delle anomalie più incisive attese su scala locale

TENDENZA SUCCESSIVA PROSSIMI MESI ITALIA

Dalle ultime analisi la tendenza estiva sarebbe legata ad anticicloni  presenti su centro-nord europeo che tenderanno a portare i massimi barici verso  oriente.

Sul Mediterraneo le ondate calde comunque presenti, lasceranno  spazio gradualmente a molte crepe con pause temporalesche con una stagione con  fasi di fresco e refrigerio.




Carta delle anomalie termiche a 850hPa (1500 m) previsto dal modello climatologico CFS V2

© Copyright Meteocantu - Tutti i diritti riservati - Realizzato e Progettato da  SCWebSolution
Torna ai contenuti