Previsione Mensile - meteocantu

Vai ai contenuti


PREVISIONI METEO STAGIONALI

Luglio 2019...il punto della situazione...

Analisi....
Le emissioni modellistiche relative al mese estivo non lasciano intendere delle novità, se non che nella prima settimana di luglio l'anticiclone africano sarà ancora protagonista, prolungando così l'intensa fase di caldo che sta colpendo il Centro Nord.
Il trend meteorologico prevede quindi una notevole condizione stabile che si svilupperà con il "torrido anticicloniche" d'origine subtropicale e che continuerà in più fasi a muoversi sull' Europa centro occidentale con flussi africani molto caldi.

Previsione...
Dopo il gran caldo di Giugno, il mese di Luglio da una prima analisi delle mappe non vedrà picchi storici, ma sarà comunque caldo, allungando così l'intensa fase di caldo che sta colpendo senza tregua anche la nostra Regione.
La prima settimana del mese trascorrerà con punte massime fin verso i 32°C-35°C in alcune zone del nord, e con qualche temporale sui settori alpini, come anche sui versanti orientali, spingendosi fin verso le pianure.
Diversamente, nella seconda settimana di luglio, il caldo allenta la presa ed avremo un cedimento più sensibile dal campo barico, quando l'anticiclone africano abbandonerà quasi definitivamente con la sua parte più intensa le regioni centro settentrionali, intensificandosi invece al Sud.
Se nella seconda settimana i valori termici continueranno a perdere qualche grado al Nord, quindi, temperature in flessione per l'arrivo di deboli correnti atlantiche, le piogge saranno pressochè assenti per gran parte della prima decade, bisogna invece aspettare metà del mese per un probabile cambiamento di rotta.
Analizzando le mappe mensili si prevede un leggero sopra-media delle piogge al Nord in particolar modo sul Nord-Ovest, Pianura Padana, ed Appennino.

Quindi, nel quadro generale bisogna aspettarsi un mese di luglio "estivo" ma non eccessivamente caldo, e da metà mese precipitazioni e temporali dopo l'intenso caldo estremo da record di giugno, per l'arrivo di deboli correnti atlantiche, le quali garantiranno maggiori annuvolamenti ad evoluzione diurna associati anche a locali temporali sui rilievi e pianure limitrofe, con massime generalmente non oltre i 30 -32°C.



 





Copyright © 2008 - 2019 Meteocantu - All rights reserved - Powered and Designed by Meteocantu
Torna ai contenuti