Previsione Mensile - meteocantu

Vai ai contenuti


PREVISIONI METEO _ OTTOBRE

last upgrade_29/09/2022
Rubrica delle tendenze stagionali con carte anomalie Italia


Agosto in linea con la precedente tendenza ha proposto ancora fasi sopra le medie di riferimento, comunque meno durature con alcuni intervalli di instabilita' temporalesca a carattere pomeridiano.

Settembre invece nonostante un trend tutto sommato asciutto, anche in base alle elaborazioni dei modelli matematici, vedrebbe anche alcuni passaggi instabili da Nord-Ovest o Nord-Est,  sotto la pancia di anticicloni spostati ad alte latitudini.

Il mese di Ottobre  sarebbe un mese con alcune incursioni a carattere freddo con le precipitazioni che seppure intense sarebbero concentrate in alcuni periodi.


Carta delle anomalie Italia. Questa carta riassume la possibile evoluzione climatica mensile attraverso una sintesi delle anomalie più incisive attese su scala locale.

COMPARAZIONE COL PRECEDENTE OUTLOOK:
Questa fase stagionale evidenzia un mese di Settembre, improntato a  periodi con  stasi di alta pressione, tempo mite e soleggiato con break da affondi freschi dalle alte latitudini.

La tendenza per Ottobre sarebbe di un mese con bruschi peggioramenti a carattere freddo, sul lato orientale delle alte pressioni, con episodi concentrati di maltempo ed  alternanza con fasi di bel tempo asciutto

FOCUS PER IL  MESE DI OTTOBRE:
Il mese di Ottobre al Nord nella prima settimana, vedrebbe un fronte instabile, con rovesci localmente intensi, specie tra basso Piemonte, e pianure centro-orientali. Temperature in diminuzione a fine fase, con veloce miglioramento da Ovest tra 4/7.

La fine della prima decade potrebbe caratterizzarsi da tempo soleggiato, e inversioni termiche. Attorno a meta' mese, correnti di Libeccio, annuncerebbero una depressione mediterranea, con rovesci che si estenderebbero al Nord, attorno al 15/16 ma in modo passeggero.

Alta pressione e temperature miti fino al 22/23, con un generale peggioramento, atteso per la seconda parte della terza decade.



TENDENZA SUCCESSIVA PROSSIMI MESI ITALIA:
Dalle ultime analisi la stagione autunnale, vedrebbe ancora difficoltà del flusso instabile atlantico.
I peggioramenti, specie la prima parte sarebbero affidati a improvvise meridianizzazioni, anche con consistenti cali termici, ma le precipitazioni saranno ancora ridotte.

SITUAZIONE TELECONNETTIVA AUTUNNO 2022
La permanenza triennale della NINA, non favorisce nell'immediato uno sblocco della porta atlantica, che in anni similari ha visto sblocchi tardivi, con grande difficoltà di penetrazione del js, sul vecchio continente.
Piuttosto probabili, in un regime generale abbastanza bloccato, impulsi anche molto freschi dalle alte latitudini. La probabilità che parrebbe concentrata, per l'ultima parte dell'autunno.
Al momento Ottobre potrebbe mostrare anche importanti crolli della temperatura, ma in un assetto generale secco e mite, in un trend di NAO positiva, vista la riproposizione del tripolo.
Osservato speciale nel prossimo bimestre sarà da un lato il Pack Artico, con il picco minimo a Settembre la nuova espansione del Vortice Polare che al momento vede un volume migliore degli ultimi anni, a partire dal 2014.


Carta delle anomalie termiche a 850hPa (1500 m) previsto dal  modello climatologico CFS V2 per il mese corrente.



Tendenza successiva:
Novembre potrebbe vedere peggioramenti sull'asse dei meridiani più consistenti. Le fasi asciutte tuttavia non mancherebbero.

© Copyright Meteocantu - Tutti i diritti riservati - Realizzato e Progettato da Meteocantu
Torna ai contenuti